Chi pensa che vivere in città sia sinonimo di catrame e prodotti industriali?

lasagna-gardeningCittadina, consumatrice a chilometro zero, appassionata di giardinaggio e vegetariana: tanti argomenti in favore della scelta di coltivare il mio orto urbano.

Affittando un appartamento con terrazza, ho costruito l’anno scorso un Orto con i pallet! E’ importante il “recupero”! Ho piantato pomodori, zucchini e peperoni, ovviamente.

Il mio animale di compagnia ha pensato che il mio orto fosse il posto ideale per i suoi riposini estivi. Non ho mai raccolto zucchine ma ho mangiato pomodori e peperoni in grande quantità.
Ho deciso, quest’anno, di rimediare a questa situazione. Aiutata da “bricoleur” esperti, ho sopraelevato la zona di coltivazione e l’ho rinforzata con materiali recuperati (rete del letto…) e ho sviluppato un “Orto a Lasagna “(o Lasagna Gardening in Inglese), un metodo di coltura più produttivo.

Questa cultura a strati, da cui deriva il termine lasagna, permette di arricchire o creare un suolo ricco, partendo da rifiuti organici, per favorire la crescita dei vegetali.

Di seguito la descrizione dell’orto a lasagna

1° lasagna: cartone marrone (ho preferito non selezionare i cartoni stampati per via dell’inchiostro).
Spessore 5 cm
2°lasagna: strato formato da rifiuti organici (da cucina e/o da giardinaggio).
Spessore 5 cm
3° lasagna: Paglia (informarsi presso centri equestri o Fiorai)
Spessore 5 cm
Contributo Ricco in carbone
4°lasagna: identica Alla seconda
5° lasagna identica alla terza
6°lasagne terra, terra vegetale e compost
Spessore 10 cm

Una volta montati gli strati si ottiene un terreno di 40 cm. Ho piantato pomodori neri, ciliege, ananas, rapanelli, calendule perché allontanano gli afidi golosi di pomodori!

Se tutto funziona farò vedere il mio raccolto nei prossimi mesi . Questo è un perfetto esempio di agricoltura urbana. Sì, si può vivere in appartamento e coltivare il priorio orto!
J’adore!
Ai vostri attrezzi!

Mademoiselle Blu

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *